* Risultati positivi si ottengono con il metodo PRP nel trattamento della lombalgia e può essere utilizzato nei nostri pazienti con dolore che influisce sulla qualità della vita agonizzante e nei pazienti non idonei al trattamento chirurgico. E sono applicazioni che dovrebbero essere provate.

L'ernia lombare è una malattia molto comune nella nostra società che può essere molto dolorosa e avere gravi conseguenze. La condizione chiamata ernia lombare è una condizione clinica che si verifica a causa dei cuscini che si trovano tra le vertebre posteriori e il cui scopo è assorbire il carico sul corpo e dare flessibilità alla colonna vertebrale, cioè la distorsione dei dischi dentro o fuori dal canale attraverso cui passa o si lacera il midollo spinale. · Le cause della sua comparsa sono generalmente molto influenti. In altre parole, si possono contare molti fattori come traumi, posture irregolari, movimenti inappropriati, età e così via. Generalmente, è più comune tra i 30 ei 50 anni, ma può essere visto anche tra i 20 anni e oltre i 50 anni. Quando si verifica l'ernia, mostra la sua clinica con dolore. Questo dolore è un dolore che si diffonde ai fianchi, alle cosce, alle gambe. Prima che inizi il dolore, possono verificarsi intorpidimento e formicolio ai glutei e alle cosce. Il primo segno che può essere chiamato il segno preliminare dell'ernia può essere un cambiamento nel modello e nell'abitudine di urinare. Avere mal di schiena non dovrebbe essere sempre considerato a favore di un'ernia del disco. Perché non va dimenticato che solo l'1% dei dolori lombari presenta un'ernia del disco. La caratteristica più importante del dolore causato dall'ernia lombare è la diffusione dei fianchi alle gambe. Questi dolori possono far sì che la persona acquisisca una struttura psicologicamente nervosa e sensibile che influisce sulla vita sociale della persona. E questi eventi possono far ingrassare il paziente e il quadro diventa più grave. ·Quando l'ernia lombare si estende nel canale, mette sotto pressione il midollo spinale. Questa pressione si manifesta come dolore e questa pressione provoca una diminuzione della forza e una perdita di funzione nei muscoli del nervo che colpisce e nelle zone che stimola, a seconda del danno che provoca nel nervo. · Le ernie lombari sono generalmente L4 nella regione lombare. E si verifica tra le vertebre L5 o tra le vertebre L5-S1. Tuttavia, le ernie possono verificarsi in altre regioni e persino le ernie possono verificarsi in più di una regione. Ci sono molte ragioni per la lombalgia. Non ci sono solo cuscini nella zona della vita, che chiamiamo disco. Ci sono strutture come muscoli, ossa e legamenti che circondano quell'area, e non va dimenticato che una parte significativa del mal di schiena è il dolore chiamato lombalgia meccanica. La paura dell'ernia lombare e il desiderio e il desiderio di confermarlo con metodi visivi e metodi costosi come la risonanza magnetica. Considerando che l'1% della lombalgia è un'ernia del disco, si può vedere che il tasso di ernia lombare è basso. Inoltre, l'esame è molto importante per determinare l'ernia ed è lo strumento diagnostico più importante per distinguere l'ernia. · Quando si manifesta la lombalgia, non si deve sospettare un'ernia lombare nei casi in cui non ci sono dolore, intorpidimento e formicolio che si diffondono alle gambe e non c'è perdita di forza. Inoltre, l'ernia lombare dà sintomi a seguito della pressione esercitata sul midollo spinale. L'esame è lo strumento diagnostico più importante nella diagnosi dell'ernia lombare. Metodi visivi come tomografia computerizzata, risonanza magnetica e film lombare medicato vengono utilizzati per determinare gli effetti della dimensione dell'ernia in caso di necessità dei risultati ottenuti a seguito dell'esame. ·Il girovita medicato è un metodo interventistico per rilevare il nervo che è sotto pressione a seguito della somministrazione del farmaco nel canale del midollo spinale. Sebbene l'arrivo della risonanza magnetica riduca l'usabilità di questo metodo, a volte è necessario e il medico decide se è necessario. Se durante l'esame viene rilevata un'ernia che comprime il midollo spinale e in conseguenza dei metodi adottati o eseguiti per supportare i risultati dell'esame, il trattamento da applicare dipende dalla persona, dai risultati dell'esame, dalle dimensioni dell'ernia e dalle condizioni dell'ernia nel canale. Il trattamento farmacologico e la terapia fisica possono essere utilizzati nei pazienti che hanno disturbi di dolore ma non influenzano la loro vita sociale, dove la localizzazione e la posizione dell'ernia sono appropriate e che non hanno sviluppato perdita di forza. Ma questo non dovrebbe essere dimenticato. A seconda della progressione dell'ernia nel tempo, è probabile che la clinica si aggravi improvvisamente e si possa verificare la perdita di forza e sensibilità nel piede e nella gamba, e questa situazione può portare alla comparsa di una condizione che richiede un intervento chirurgico urgente ed è chiamata sindrome caudo-equina in medicina. La chirurgia è un metodo di trattamento inevitabile nei pazienti la cui vita sociale è influenzata e che hanno perdita di sensi, forza e riflessi, perché nessun trattamento o metodo medico causa il recupero di questa ernia. · Sfortunatamente, uno dei metodi utilizzati dai pazienti con lombalgia nel nostro paese è quello di sottoporsi a una procedura di trazione alla schiena da parte di persone non inclini al medico. La sensazione di cercare un rimedio generalmente è alla base di questo sforzo. La sensazione di cercare rimedio è il prodotto di una società poco informata. Sfortunatamente, eventi indesiderati e più complicati possono verificarsi di fronte a eventi di trazione alla vita. Quando si cerca un rimedio, è importante agire secondo le conoscenze e le raccomandazioni del proprio medico. La procedura chirurgica è davvero una situazione spaventosa. Tuttavia, è necessario tenere presente che l'uso di metodi di trattamento alternativi per evitare questa è una situazione che ha gravi conseguenze e di conseguenza complica la procedura chirurgica e può ridurre il tasso di beneficio a seguito della procedura chirurgica. ·Lo scopo dei programmi di terapia fisica è rafforzare la vita e i muscoli addominali e aumentare la flessibilità dei nervi tesi. Ma non bisogna dimenticare che dovrebbe essere fatto in tempo e sul posto. Il problema più importante dei pazienti con ernia di basso grado è l'emergere di dolori fastidiosi in varie posizioni e movimenti e la possibilità di avere un'ernia più grande in futuro è infine inclusa nel gruppo di candidati per il trattamento chirurgico. I programmi di terapia fisica possono essere applicati per alleviare il dolore dei pazienti in questo gruppo e per fermare la progressione dell'ernia.I programmi di terapia fisica vengono utilizzati anche per i pazienti con perdita di forza prima dell'intervento per tornare ai loro poteri precedenti dopo l'intervento. Esistono vari metodi applicati quando viene rilevata un'ernia del disco. Questi sono la rimozione del disco con il laser, la rimozione del disco con metodi endoscopici e la chirurgia a cielo aperto Sebbene i primi due gruppi siano metodi vantaggiosi sia in termini di ritorno alla vita attiva dopo la procedura che di riduzione delle complicazioni di infezione della ferita che possono verificarsi dopo la procedura, un problema importante è che gli eventi di ernia ricorrenti dopo queste procedure sono può essere visto frequentemente e questo gruppo di pazienti che possono essere trattati sono pazienti selezionati.In altre parole, questi metodi non possono essere applicati a tutti i pazienti con ernia del disco. L'età del paziente, la clinica, il peso, le condizioni attuali della colonna vertebrale e la posizione dell'ernia dovrebbero essere adatti a questa ernia. La procedura chirurgica aperta, d'altra parte, è un metodo superiore con bassi tassi di recidiva in quanto consente di vedere direttamente l'ernia e di evacuare quasi completamente. Allo stesso modo, la paura più grande dei pazienti con ernia del disco è la paura di soffrire lo stesso dolore e questa situazione sconvolge la loro psicologia.Dopo la procedura chirurgica, i pazienti vengono mobilitati il ​​primo giorno. È un dato di fatto che ci sono alcuni pregiudizi sulla procedura chirurgica tra il pubblico. Sono queste le soluzioni definitive? C'è il rischio di paralisi? E se la mia ernia si ripresenta. Grazie agli sviluppi tecnologici che ha portato allo sviluppo della chirurgia del cervello e dei nervi, è riuscita a ridurre al minimo i problemi che possono sorgere nelle sue operazioni. Considerando che ci sono 5 aree di ernia nella regione lombare, c'è sempre la possibilità che l'ernia fuoriesca in altre aree del disco che non sono state operate. Dovrebbe essere noto che l'intervento da eseguire viene eseguito solo sulla zona di ernia esistente e non previene altre ernie. Possono esserci complicazioni dopo tutte le operazioni, così come complicazioni dopo interventi chirurgici di ernia lombare. La paralisi, una di queste, è un concetto che può essere considerato teoricamente, ma è una complicazione che può essere piuttosto rara in termini pratici. Tuttavia, il fatto che sia raro non significa che non accadrà: lo stato del beneficio degli interventi di ernia lombare è compatibile con la clinica del paziente.Il tasso di trarre beneficio dalla chirurgia è piuttosto alto nei pazienti la cui perdita di forza non è grave, tuttavia è necessario accettare la perdita di forza quasi totale che si verifica nei pazienti che hanno perso le forze per molto tempo, ma è difficile recuperare. Questa perdita di forza non è il risultato del fallimento dell'intervento, ma il risultato del paziente che non esegue la procedura necessaria al momento richiesto. · Uno degli errori commessi nella nostra società è di proporre i fallimenti delle procedure, non le percentuali di successo, ma quando si parla di questi, la struttura del paziente non viene presa in considerazione. Non va dimenticato che lo scopo della medicina è usare la scienza per migliorare la qualità della vita delle persone e salvare vite umane. I medici sono persone che presentano e utilizzano queste informazioni. Intorpidimento e formicolio possono rimanere nei fianchi e nelle gambe dopo la procedura chirurgica. Tali disturbi di solito scompaiono 6-12 mesi dopo l'operazione. A volte si verifica una recidiva del dolore pochi mesi dopo l'intervento. Questa ricorrenza è dovuta alle aderenze formate durante la puntura dell'area operatoria piuttosto che alla recidiva dell'ernia. Queste aderenze vengono tentate per essere aperte da programmi di fisioterapia. Lo scopo è aumentare la flessibilità delle aderenze in quella zona. Tuttavia, se i reclami non diminuiscono nonostante tutti gli sforzi, potrebbe essere necessaria una seconda operazione.Tuttavia, è stato determinato che alcune sostanze utilizzate durante l'intervento chirurgico riducono la formazione di queste aderenze e sono state utilizzate. Dopo l'intervento di ernia, l'ernia può ripresentarsi nell'area precedentemente operata, anche se molto raramente, la ragione di ciò potrebbe essere un'ernia che non è stata sufficientemente evacuata in precedenza. · Una situazione che non dovrebbe essere dimenticata è che i casi di ernia lombare sono notevolmente alleviati dopo l'intervento chirurgico. I pazienti che hanno subito un intervento lombare devono proteggersi. E devono rafforzare i muscoli addominali e della vita con vari esercizi e non aumentare di peso. · Non va dimenticato che se c'è peso nei pazienti la cui ernia lombare non è a livello chirurgico ma che soffrono di dolore, può fornire quasi il 50% di sollievo nei loro disturbi quando raggiungono un peso adatto alla loro altezza.


OP DR GÖKALP KARAARSLAN